Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2018

Hobbit: l'uomo di Flores e il nanismo insulare

Immagine
Molti di voi sicuramente conoscono Bilbo Baggins e i suoi amici Hobbit della Contea, i personaggi creati dal genio di Tolkien e apparsi per la prima volta nel 1937 con la pubblicazione de "Lo Hobbit: andata e ritorno".
Uomini di piccola statura, con grandi piedi pelosi, amanti del cibo e delle feste, tranquilli agricoltori e artigiani: ecco come appaiono gli Hobbit nella fantasia.


Gli hobbit umani
Se però volete uscire dalla fantasia e conoscere gli hobbit (quelli veri), basta andare in Indonesia, sull'Isola di Flores.
Qui, nel settembre del 2003 sono stati rinvenuti i resti (tra cui il famoso cranio LB1) di un ominide dalle dimensioni veramente ridotte, Homo floresiensis: la sua statura non superava il metro di altezza e la sua capacità cranica si aggirava intorno ai 420 centimetri cubi (quella della nostra specie è invece circa 1200-1500 cc). Le sue origini sono ancora molto dibattute, ma sappiamo che visse sull'isola fino a circa 17.000 anni fa.


Evoluzione o malatti…

Migranti da 2 milioni di anni

Immagine
Le ultime terre emerse ad essere abitate furono gli arcipelaghi dell’Oceano Pacifico, circa 1000 anni fa, mentre in Europa fioriva il Medioevo. Ma viaggi e migrazioni iniziarono molto prima, quando Homo sapiens non esisteva ancora.
Primi viaggi Dalla comparsa delle Australopitecine, circa 4.5 milioni di anni fa, a quella di Homo ergaster 1.8 milioni di anni fa, tutta l’evoluzione umana si svolse in Africa, e si concentrò nell’area oggi divisa tra Kenya, Etiopia e Tanzania: la Rift Valley.


Poi, 1.8 milioni di anni fa, lo scenario mutò completamente: resti di forme umane (qui uso il termine per indicare il genere Homo) sono stati rinvenuti in Georgia, Cina e perfino in Indonesia. L’ipotesi è che proprio H. ergaster1 abbia compiuto il primo viaggio al di fuori dell’Africa, attraversando il Caucaso, l’Asia continentale e arrivando nel sud-est asiatico. Un viaggio di oltre 18000 km. A piedi e senza mappe.
Da allora, i nostri antenati non si sono più fermati.


L’evento viene definito come ‘Out …